Books

Sono solo una bambina

Sono solo una bambina In questo breve racconto viene narrata la storia di Alina una bambina spensierata che vive tutta la leggerezza dei suoi dodici anni L estate appena terminata e lei si sveglia pronta per farsi bella e

  • Title: Sono solo una bambina
  • Author: Emiliana Erriquez
  • ISBN:
  • Page: 132
  • Format: Formato Kindle
  • In questo breve racconto viene narrata la storia di Alina, una bambina spensierata che vive tutta la leggerezza dei suoi dodici anni L estate appena terminata e lei si sveglia pronta per farsi bella e vivere il suo primo giorno di scuola, ansiosa di rivedere i suoi compagni e soprattutto Svetlana, la sua migliore amica E emozionata, il suo compleanno sta per arrivare e sa che sua madre non la deluder, che ha in serbo per lei una sorpresa Ma quello che l aspetta, e che vive sulla sua pelle, qualcosa che va oltre ogni sua comprensione, una tragedia che attirer gli occhi del mondo sulla piccola cittadina, Beslan, in cui vive, una tragedia in grado di provocare sgomento e orrore e lasciare un vuoto incolmabile.

    • Free Download [Poetry Book] ☆ Sono solo una bambina - by Emiliana Erriquez ↠
      132 Emiliana Erriquez
    • thumbnail Title: Free Download [Poetry Book] ☆ Sono solo una bambina - by Emiliana Erriquez ↠
      Posted by:Emiliana Erriquez
      Published :2019-08-07T11:46:42+00:00

    About "Emiliana Erriquez"

    1. Emiliana Erriquez

      Emiliana Erriquez Is a well-known author, some of his books are a fascination for readers like in the Sono solo una bambina book, this is one of the most wanted Emiliana Erriquez author readers around the world.

    543 Comments

    1. Una breve storia raccontata dal punto di vista di una bambina, che proprio per questa scelta appare intensa ed emozionante. Una bambina di 12 anni che si ritrova coinvolta in un attentato e che, da sola in mezzo a tante persone sconosciute, si aggrappa al pensiero della mamma per sopravvivere. È bellissimo il fatto che cerchi di proteggere un bimbo più piccolo di lei, che senta il bisogno di prendersi cura di lui fino alla fine e che si interroghi sui motivi che hanno spinto quelle persone a r [...]


    2. Ali a ha undici anni. Ha undici anni, quasi dodici. È il primo settembre, primo giorno di scuola a Beslan nell'Ossezia del Nord. Per l'occasione la mamma le regala un bellissimo abito bianco. È tutto perfetto e meraviglioso, Alina è felice. Finché quegli uomini incappucciati non irrompono nella scuolaLa strage di Beslan, nella quale nel 2004 un commando terrorista sequestra quasi milleduecento persone e ne uccide quasi quattrocento, raccontata dagli occhi di una delle vittime. La narrazione [...]


    3. Ho letto questa storia tutta d'un fiato. Le prime pagine mi avevano portato su un sentiero diverso, poi con l'andare della lettura, sono stata rapita dalla storia, forte, vera, toccante, intensa. Una continua emozione, sentimenti contrastanti mi hanno devastato durante la lettura, a volte ero arrabbiata, altre turbata, poi sgomenta. La storia è forte e il racconto è scritto in modo scorrevole. Una lettura che consiglio.


    4. Il tema trattato è forte e interessante ma doveva essere sviluppato di più. Invece il libro corre via in un soffio non lasciandoti il tempo di entrare nella storia, affezionarti ai personaggi Anche il finale resta un po' sospeso nel vuoto Mi dispiace perché questa autrice mi piace molto, ma questo libro non è alla sua altezza.


    5. Un racconto ricco di emozioni, emozionante, fa piangere vi avviso, ti trasmette angoscia, paura, speranza, dolore. ho pianto, lo confesso. Spero abbia un seguito, per non fare spolier non dico il perché, ma io voglio sapere e sperare


    6. Il punto di vista della bambina rende il racconto diverso dai consueti, ma a tratti è scontato; il libro non è imperdibile.


    7. Pensare che certi orrori esistono e molti li vivono tutti i giorni é terribile. Terribile e nessuno fa niente. Tristezza e rabbia


    8. fa rivivere momenti di tragica storia recente con la consapevolezza che qualcosa poteva essere fatto x evitare la tragedia. La scrittrice mi ha posto al fianco della bambina x vivere il suo terrore


    Leave a Comment